LOGO ECOTEATRO.png
Lorenzo Giossi

Lorenzo Giossi

Elisa Benadduce

Elisa Benadduce

Ilaria Giossi

Ilaria Giossi

Ecoteatro

Ecoteatro

Ecoteatro

Ecoteatro

Ecoteatro

Ecoteatro

Ecoteatro

Ecoteatro

Ecoteatro - premio speciale

Ecoteatro - premio speciale

Ecoteatro


Progetto a cura di:
LORENZO GIOSSI - Regista, scenografo e ideatore di Ecoteatro
ELISA BENADDUCE - Soprano e ideatrice de Il Teatro Viaggiante e di Officina Teatro
ILARIA GIOSSI - Costumista

IL TEATRO E' TRASFORMAZIONE

Idea e progetto di Lorenzo Giossi

 

Durante la seconda ondata della grande pandemia Covid19 è stato subito chiaro che nulla poteva più essere come prima nel settore opera lirica: gli artisti erano ormai rimasti senza lavoro da tempo a causa della chiusura dei teatri. Bisognava uscire dall’impostazione della sola esibizione per concentrarci maggiormente sul coinvolgimento sociale e sul sostegno ambientale di cui tanto si parlava sui social media. Si doveva fare qualcosa in autonomia per cambiare le cose, senza aspettate passivamente che si tornasse a una idealizzata normalità, anche perché se si era giunti a questo punto forse la normalità non era tale. Poteva dare il Teatro d’opera il suo messaggio ecosostenibile e rieducare alla partecipazione attiva? Nasce così il progetto ECOTEATRO, depositato alla Camera di Commercio e alla SIAE, destinato a permettere a tutti i luoghi di teatro di produrre in ottica ecosostenibile e di risparmio, riducendo gli sprechi e riutilizzando le materie prime spesso gettate via causa costi enormi di mantenimento. Con ECOTEATRO quindi si arriva alla comunità mettendo in campo i problemi di ognuno, creando rete e riutilizzando gli scarti delle aziende che, donando si rendono partecipi e artefici del loro teatro a cui terranno sempre. Ecoteatro è stato recentemente insignito del PREMIO SPECIALE all’interno del PRESTIGIOSO PREMIO NAZIONALE LETTERARIO DI PISA.

Scarica la rassegna stampa

IL TEATRO VIAGGIANTE DI ECOTEATRO

Un'idea di Elisa Benadduce

 

Dal connubio tra ECOTEATRO di Lorenzo Giossi e Elisa Benadduce, soprano pegognaghese, nasce un vero e proprio TEATRO VIAGGIANTE che darà poi il titolo della neonata Stagione Lirica. Tale iniziativa raccoglie la filosofia dell’economia, della lotta agli sprechi in nome del sostegno ambientale, coinvolgendo le aziende del posto, rimettendo in moto anche l’economia locale.  Il paese di Pegognaga nei pressi di Mantova ha raccolto con entusiasmo la sfida e dal materiale donato sono nati una platea e un palco che hanno trovato ospitalità in Villa Angeli. Il team di Ecoteatro composto da Giossi, Benadduce e da Ilaria Giossi costumista, supportati da FABBRICAMENTE con lo scenografo Gianluca Spaggiari, si è lanciato in una magica avventura che ha prodotto in pochi mesi il TEATRO VIAGGIANTE destinato a portare l’opera lirica anche dove un teatro non c’è, a prezzi accessibili a tutti per non escludere nessuno dal godimento emozionale che l’opera lirica offre. All’attivo già produzioni liriche realizzate. Tra i progetti, veri e propri spettacoli sulle OPERE LIRICHE formato pocket con lo scopo di illustrarne la creazione mediante la corrispondenza tra autore e committenza partendo dal tema della carta: dalla carta da lettera nasce la scenografia e l’allestimento che l’autore immagina.

OFFICINA TEATRO - Un teatro a misura di bambino

Un'idea di Elisa Benadduce

 

Tale iniziativa deriva dalla volontà del Soprano ELISA BENADDUCE di creare e coltivare quelli che saranno il pubblico e i lavoratori dello spettacolo del domani. Proprio da Pegognaga parte per la prima volta in Italia questo progetto destinato a estendersi a livello nazionale.  Si tratta di un vero e proprio laboratorio, una OFFICINA all’interno della quale i bambini potranno approcciarsi in modo interattivo al poco conosciuto mondo dell’opera lirica. Le classi delle scuole viaggeranno, per così dire, all’interno di un teatro lirico grazie a modellini appositamente realizzati; verranno esplorati i mestieri che lo compongono passando attraverso sartorie, camerini, sale trucco fino ad arrivare al palcoscenico e alla sala.  La storia del melodramma e della struttura del teatro si fonderanno in un meraviglioso connubio comprendendo anche un approfondimento sul canto lirico. Il progetto si chiama OFFICINA TEATRO proprio perché i bambini, muniti di grembiulini realizzeranno in questo modo la loro opera lirica, cantando, costruendo scene, ideando costumi e oggetti di scena con materiali di riciclo secondo la filosofia di Ecoteatro e del sostegno ambientale. Un progetto destinato a stimolare la loro sensibilità e creatività manuale e musicale, facendo conoscere un mondo ai più sconosciuto o stereotipato.