Justina Auskelyte 

violino

 

Scarica la scheda di presentazione

Laureata alla Juilliard School di New York e vincitrice di numerosi concorsi, la violinista lituana Justina Auškelytė è stata insignita di due premi da due successivi Presidenti della Lituania per il suo contributo alla musica nel suo paese. Oltre a tutte le maggiori sale da concerto lituane, Justina si è esibita, tra gli altri, al Lincoln Center di New York, alla Wiener Musikverein e alla National Concert Hall di Dublino, e ha partecipato a molti festival importanti, quali il Ravenna Festival, il Festival Gasparo da Salò e il Vilnius Festival.

È stata vincitrice del concorso nazionale lituano per violino Balys Dvarionas per quattro volte di fila negli anni dal 2000 al 2006, e nel 2008 ha conquistato il titolo di Grand Prix Laureate all’ottava edizione del Concorso Internazionale Balys Dvarionas. Nel 2006 ha ottenuto il primo premio al Concorso Internazionale Saulius Sondeckis e, l’anno dopo, al Concorso Nazionale Raimundas Katilius. Nel 2009 vince il secondo premio al Concorso Internazionale Jascha Heifetz, e ottiene vari riconoscimenti anche in altri concorsi internazionali in Lettonia, Repubblica Ceca e Romania.

Come solista, Justina ha suonato con orchestre quali la RTÉ National Symphony Orchestra, la Lithuanian National Symphony Orchestra, la Lithuanian Chamber Orchestra, la Kaunas City Symphony Orchestra, la Liepaja Symphony Orchestra, l’Orchestra Barocca Italiana Coin du Roi, la St. Christopher chamber orchestra e altre, così come vari ensemble da camera, tra i quali il Čiurlionis String Quartet e Musica Humana.

Nel 2016 Justina ha debuttato al Wiener Musikverein suonando “Nebelsteinmusik” di H.K. Gruber. Il concerto è stato trasmesso sulla Tv locale viennese W24.

Nell’estate del 2018, in duo con il pianista Cesare Pezzi, Justina ha partecipato al festival internazionale Ravenna Festival con le tre Sonate per violino e pianoforte di Johannes Brahms. Nell’autunno dello stesso anno ha debuttato al National Concert Hall di Dublin, dove, insieme alla RTÉ Orchestra Sinfonica Nazionale e a Gavin Maloney come direttore, si è esibita nella première irlandese del concerto per violino e orchestra “Dreams”, di Vincent Kennedy.

 

Justina ha potuto sviluppare il suo talento grazie anche ai suoi studi sotto la guida di grandi insegnanti. Per molti anni si forma infatti con il famoso violinista Pavel Berman all’Accademia Musicale Internazionale “Incontri col Maestro” e, successivamente, all’Accademia “Lorenzo Perosi”. Contemporaneamente, Justina continua i suoi studi alla Lithuanian Music and Theatre Academy con l’illustre professore Jurgis Dvarionas. Inoltre, perfeziona la sua tecnica studiando con il leggendario professore di violino Boris Kuschnir all’Università di Musica ed Arti Performative di Graz, e successivamente all’Università di Musica e Arti di Vienna. A maggio 2015, dopo aver studiato sotto la guida di Stephen Clapp e Laurie Smukler, ottiene il Master in Musica alla Juilliard School di New York.

Attualmente, la violinista vive in Svezia, a Malmö. Dalla sua passione nel diffondere la musica classica tra un pubblico sempre più ampio e nel promuoverla tra le generazioni più giovani eliminando le barriere tra musicista e ascoltatore, è nato “Violinist on a Bike”. Con questo suo nuovo e innovativo progetto, Justina, in sella alla sua bici, prende le performance di musica classica dalle sale da concerto e le porta direttamente nella vita quotidiana della gente.

DUO JUSTINA AUSKELYTE - CESARE PEZZI

violino - pianoforte

Scarica la scheda di presentazione

Il duo è emerso nel 2009, all’interno dei corsi di perfezionamento dell’Accademia Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola dove due giovani musicisti - la violinista lituana Justina Auškelytė e il pianista italiano Cesare Pezzi - stavano studiando. Il Duo ha debuttato nel luglio 2009 a Ravenna e da allora si è esibito in tutta Europa e Stati Uniti nei principali festival e per istituzioni di fama mondiale.

 

Dopo essersi perfezionati con musicisti del calibro di Pavel Berman, Enrico Pace, Boris Kuschnir, Konstantin Bogino, Jurgis Dvarionas, Laurie Smukler e Dario De Rosa, il Duo Auškelytė-Pezzi continua ad esplorare il repertorio per violino e pianoforte dal barocco al Novecento, prestando una particolare attenzione verso i compositori lituani e baltici. Nel maggio 2017 il Duo ha presentato al pubblico la prima registrazione mondiale dell’opera completa per violino e pianoforte del compositore lituano Balys Dvarionas. La registrazione è stata realizzata dalla prestigiosa etichetta discografica Naxos ed è stata recensita entusiasticamente dalla critica internazionale; i recenti concerti di presentazione a Roma, Vienna, Vilnius, Malmö, New York e Washington DC hanno confermato il grande successo del progetto.

 

Il Duo si è esibito anche nei maggiori festival del paese natale di Justina, la Lituania, ha debuttato con successo alla Filarmonica di Vilnius, effettuato registrazioni live per la Radio e Televisione Nazionale Lituana e collaborato con artisti e compositori lituani. Nel luglio 2018 il Duo ha debuttato al prestigioso Ravenna Festival di Riccardo Muti, eseguendo tutte e tre le Sonate per violino e pianoforte di Johannes Brahms. Il concerto è stato ripreso live e la registrazione è disponibile online.

 

Al momento il Duo è impegnato in un nuovo progetto discografico per festeggiare il decimo anno di collaborazione; il nuovo album includerà capolavori per violino e pianoforte di differenti stili ed epoche e conterrà 10 brani, ognuno dei quali ha un personale legame con i due musicisti. L’album sarà realizzato nell’autunno 2019.

 

© 2014 Reggio Iniziative Culturali S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02459410359

via Colsanto n. 13 - 42124 Reggio Emilia - tel. 0522 524714 - 420804 - fax 0522 453896 - info@reggioiniziativeculturali.it

Privacy   |   Cookies

Reggio Iniziative Culturali S.r.l. è iscritta al MEPA - Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione