Andrei Gavrilov

pianoforte (in esclusiva)

ANDREI GAVRILOV è nato nel 1955 a Mosca da una famiglia di artisti. Suo padre Vladimir era un eccellente pittore mentre sua madre è stata allieva del grande pianista Henrich Neuhaus, nonché la prima insegnante di Andrei. Si è diplomato nel 1973 all’Istituto Centrale di Musica a Mosca con Tatiana Kestner e successivamente presso il Conservatorio di Mosca sotto la guida di Lev Naumov. Nel 1974, ancora diciottenne, ha vinto il primo premio al prestigioso Concorso Internazionale “Ciaikowskij” e nello stesso anno ha fatto un debutto trionfale al Festival di Salisburgo sostituendo il grande pianista Sviatoslav Richter. Da allora ha intrapreso una straordinaria carriera internazionale suonando con molte tra le più importanti orchestre del mondo. Nel 1975 ha fatto il suo debutto a Londra con la Bournemouth Symphony Orchestra al Royal Festival Hall. Nel 1978 ha intrapreso un importantissimo tour europeo di 30 concerti con i Berliner Philarmoniker e dal 1980 si è esibito nelle maggiori sale da concerto di tutto il mondo. Il 1984 è stato l’anno del suo ritorno trionfale in Gran Bretagna dopo un’assenza forzata per motivi politici, dando diversi concerti al Barbican ed al Royal Festival Hall. Merito dell’allora presidente dell’Unione Sovietica Mikhail Gorbaciov, è stato il primo artista sovietico ad ottenere il permesso di risiedere in Europa senza dover richiedere asilo politico. Successivamente, nel 1985, ha fatto il suo debutto alla Carnegie Hall di New York ed è stato definito dall’importante critico musicale Donal Henahan del New York Times, uno tra i migliori artisti a livello mondiale. Ha suonato inoltre anche come solista con orchestra nelle più importanti città internazionali come New York, Los Angeles, Detroit, Cleveland, Chicago, Philadelphia, Montreal, Toronto, Londra, Vienna, Parigi, Berlino, Monaco, Amsterdam, Tokyo, Mosca, S. Pietroburgo sotto la direzione di rinomati direttori tra i quali Abbado, Haitink, Muti, Ozawa, Svetlanov, Tennstedt, Rattle e Neville Mariner. Tra il 1976 e 1990 è stato un artista in esclusiva per la EMI vincendo diversi premi discografici internazionali tra cui il Gramophone Award nel 1979, il Deutscher Schallplattenpreis (Disco d’Oro Tedesco) nel 1981, il Grand Prix International du Disque negli anni 1985 e 1986, l’ International Record Critics Award (IRCA) nel 1985. Inoltre, nel 1989, ha ottenuto il Premio Internazionale “Accademia Musicale Chigiana” (la giuria dei critici musicali lo ha definito in quell’occasione il più grande pianista del mondo). Nel 1998 Andrei Gavrilov è stato selezionato per essere inserito nella collana dei maggiori pianisti del XX secolo prodotta dalla Philips. Nel 1990 ha firmato un contratto in esclusiva con la Deutsche Gramophone che lo ha portato ad importanti registrazioni di Chopin, Prokofiev, Schubert, Bach e Grieg. Nel 2001 ha fatto il suo ritorno trionfante in Russia suonando, al Conservatorio di Mosca, ben quattro concerti per pianoforte e orchestra in una sola serata. Da allora non ha mai smesso di incantare le più raffinate platee in tutto il mondo. Nel 2008 è ritornato negli Stati Uniti mentre nel 2009 ha svolto un tour mondiale con un successo incredibile includendo ben quattro mesi di concerti in tutto il territorio russo. Nel febbraio 2010 è stato invitato a suonare ben quattro concerti di fila nella stessa serata alla Sala d’oro della Filarmonica di Vienna riscuotendo vere e straordinarie ovazioni da parte del pubblico e della critica. Andrei Gavrilov sta tutt’ora programmando le registrazioni di numerosi CD con brani di Bach, Chopin, Liszt, Schumann e diversi altri autori. I suoi contratti futuri lo vedranno impegnato in tournée nei maggiori Paesi del mondo.

© 2014 Reggio Iniziative Culturali S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02459410359

via Colsanto n. 13 - 42124 Reggio Emilia - tel. 0522 524714 - 420804 - fax 0522 453896 - info@reggioiniziativeculturali.it

Privacy   |   Cookies

Reggio Iniziative Culturali S.r.l. è iscritta al MEPA - Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione