Claudia Koll

attrice

Studia da attrice con Susan Strasberg, figlia del celebre Lee Strasberg, il più importante direttore dell’Actor’s studio (1950-1982), avvalendosi di un insegnamento basato sul famoso “metodo” del maestro Stanislavskij, caratterizzato da una tecnica recitativa improntata al massimo realismo psicologico, volto alla ricerca di una verità nell’interpretazione e basato sulla convinzione che il lavoro nella recitazione sia costituito da duri allenamenti e precise regole cui sottostare per evitare comportamenti artificiosi e falsati. Prosegue la sua formazione attoriale a Roma con maestri della tradizione del teatro classico italiano. In seguito arricchisce e completa la formazione artistica attraverso un approfondito studio intrapreso per la preparazione di diverse letture drammatizzate dei Testi Sacri. Matura in tal modo un nuovo rapporto con “la Parola” e “le parole” ed approda ad un proprio originale metodo per la recitazione e l’interpretazione attraverso la preghiera.  
CARRIERA
La sua attività professionale nel tempo si è andata arricchendo sì da essere, attualmente, una figura femminile poliedrica nel panorama dello spettacolo italiano: attrice, ma anche regista e direttrice artistica.  Attrice di Teatro, Cinema e TV, partecipa da protagonista a diverse fiction e serie televisive tra cui Linda e il brigadiere, con Nino Manfredi, Valeria medico legale ed Amiche.  Nel 1995 presenta il Festival di Sanremo con Pippo Baudo e Anna Falchi. Opera al contempo anche un'intensa attività Teatrale: Medusa, Teatro fantastico di Buenos Aires, Uomini sull'orlo di una crisi di nervi, Alle volte basta un niente, La professione della Signora Warren, Ninotchka, Il prigioniero della Seconda Strada, al fianco di grandi Artisti italiani come Anna Proclemer, Giampiero Bianchi ed Attilio Corsini. Nel 2007, nella sacra rappresentazione di Riccardo Bigi "Venite ad amare l'amore", realizzata per il quarto centenario della morte si Maria Maddalena de’ Pazzi, interpreta la santa fiorentina, accanto all'attore Marco Predieri. In seguito lavora nei film tv “Maria Goretti”, biografia della giovane santa (interpretando la contessa Mazzoleni) e “San Pietro”, sull'arrivo dell'apostolo a Roma (Anna) ambedue sotto la regia di Giulio Base; "Una cosa in mente", biografia del Cottolengo (Marianna Nasi, collaboratrice del santo); "Io non lo so", fiction sull'Ordine delle Suore della Carità di Santa Giovanna Antida Thouret; "Il mio Francesco", sul santo di Assisi. E nel film “Petali di Rosa” realizzato in occasione del centenario di fondazione delle Suore Orsoline della Sacra Famiglia (nel ruolo della mamma della protagonista). Negli anni numerosissime le letture drammatizzate dei Testi Sacri: ricordiamo per tutte quelle del 18 maggio 2004, in Aula Paolo IV alla presenza di Giovanni Paolo II, in occasione della manifestazione internazionale “Concerto per il dialogo tra i popoli” e dell’ottobre 2008 nella Basilica romana di S. Croce in Gerusalemme in occasione dell’evento mediatico “La Bibbia giorno e notte”.  Nel 2009, per la rassegna Anima Mundi, è la voce recitante femminile nella prima esecuzione mondiale del “Il Cantico dei Cantici” di Mons. Marco Frisina (4 ottobre – Cattedrale di Pisa).  
FILMOGRAFIA
Una donna tutta sbagliata, regia di Mauro Severino, 1988 (Miniserie TV) Il giovane Mussolini, regia di Gianluigi Calderone, 1993 (Miniserie TV) Miracolo italiano, regia di Enrico Oldoini, 1994 Uomini sull'orlo di una crisi di nervi, regia Alessandro Capone, 1995 Les amants de rivière rouge, regia di Yves Boisset, 1996 (Miniserie TV) Cucciolo, regia Neri Parenti, 1998 Linda e il brigadiere, regia di Alberto Simone e Gianfrancesco Lazotti, 1997-2000 (Miniserie TV) Valeria medico legale, regia di Gianfrancesco Lazotti, 2000-2001(Miniserie TV) L'Impero, regia di Lamberto Bava, 2000 (Miniserie TV) Maria Goretti, regia di Giulio Base, 2003 Amiche, regia di Paolo Poeti, 2004 (Miniserie TV) San Pietro, regia di Giulio Base, 2005 Una cosa in mente. San Giuseppe Benedetto Cottolengo, regia Paolo Damosso, 2005 Io non lo so, regia di Paolo Damosso, 2007  
DIRETTRICE ARTISTICA ED INSEGNANTE
Nel Dicembre del 2007 è testimonial di un nuovo progetto formativo per i Giovani artisti, la Star Rose Academy, un’Accademia di Spettacolo, triennale e pluridisciplinare, con sede a Roma fondata dalle Suore Orsoline della Sacra Famiglia. Nel 2008 l’inaugurazione dell’Accademia la vede impegnata quale insegnante di Recitazione. Nel 2009 accetta di assumerne la Direzione artistica che cura con attenzione e competenza, forte del proprio straordinario percorso artistico ed umano.  
REGISTA
In occasione del primo spettacolo degli Allievi (giugno 2009) firma, con grande successo, la sua prima Regia: una versione inedita della commedia brillante di Neil Simon “A piedi nudi nel parco” arricchita dal contributo delle diverse discipline artistiche che riesce ad armonizzare magistralmente. Istituisce, altresì, il Premio Ruah che consegnerà annualmente ad artisti diversi che nel corso della loro carriera si sono lasciati guidare dal divino soffio dello Spirito creatore dando vita ad un’opera d’arte. Da allora ha diretto, e continua a dirigere, i giovani artisti in formazione della Star Rose Academy in molte altre rappresentazioni teatrali e musical inediti portati in scena, oltre che Roma, anche in prestigiosi Teatri di altre città italiane. Nel 2013 il musical "Kolbe – Fare della vita un dono” (tratto dall’opera musicale di Daniele Ricci ed. Paoline) segna, per la prima volta, la partecipazione artistica di Claudia Koll in uno spettacolo della Star Rose Academy anche come voce narrante e viene trasmesso dall’emittente televisiva Telepace. Regie A piedi nudi nel parco - Musical inedito - 2009 Una giornata qualunque - Musical inedito - 2010 Le Nozze di Cana - Recital inedito - 2010 Oggi scelgo io - I sogni dell’anima Musical inedito - 2011 Non lasciarti vincere dal male - Recital inedito - 2011 Il desiderio di sentirvi vicini - Recital inedito dedicato a Giovanni Paolo II e i giovani - 2011 Vacanze romane? - Spettacolo teatrale e Cortometraggio - 2011 Storia di un padre e due figli - Spettacolo teatrale inedito – 2012 Kolbe. Fare della vita un dono - Musical - 2013  
LA CONVERSIONE E L’IMPEGNO UMANITARIO
Alcune dolorose esperienze personali la portano nel 2001 ad incontrarsi con la persona di Gesù Cristo e la misericordia di Dio. Decide di dare una svolta alle proprie attività personali e professionali. Da allora si dedica con passione e senso di solidarietà alle sorti dell'umanità più disagiata attraverso numerose opere di volontariato e all'apostolato, testimoniando anche in numerosi incontri il cambiamento che è avvenuto nella sua esistenza. Fonda l’Associazione ONLUS “Le opere del Padre” (www.leoperedelpadre.it) –di cui attualmente è presidente- per promuovere la realizzazione di opere sociali nella Repubblica Democratica del Congo (diocesi di Wamba) e in Burundi (Diocesi di Ngozi), in Madagascar e in Myanmar per favorire le adozioni a distanza e progetti di evangelizzazione. Nel 2008 è l’ideatrice del CD-evento “Guarda le mie mani” con lei 16 big della canzone tra cui Franco Simone (già nell’accademia romana di spettacolo) e Ron. Il ricavato delle vendite del CD musicale va a finanziare il centro per persone diversamente abili, soprattutto bambini, “La piccola Lourdes” in Burundi. Nel 2013 sono stati pubblicati due libretti di preghiera con le Edizioni Messaggero Padova, La Coroncina della Divina Misericordia: Meditazione della Passione di Gesù e Il Rosario: Contemplare Cristo con Maria nello Spirito Santo, guida alla preghiera.

 

© 2014 Reggio Iniziative Culturali S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02459410359

via Colsanto n. 13 - 42124 Reggio Emilia - tel. 0522 524714 - 420804 - fax 0522 453896 - info@reggioiniziativeculturali.it

Privacy   |   Cookies

Reggio Iniziative Culturali S.r.l. è iscritta al MEPA - Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione