Czech Chamber Philharmonic Orchestra

© PHOTO Frantisek Renza

L’Orchestra

La CZECH CHAMBER PHILARMONIC ORCHESTRA di Pardubice, fondata nel 1969, è una delle più importanti orchestre della Repubblica Ceca. Il repertorio di questa orchestra da camera include numerose composizioni dall’epoca barocca alla musica contemporanea, compresi molti progetti che mescolano più generi.

Il suo primo direttore principale, Libor Pešek, l’ha portata ad uno standard molto alto, e i successivi direttori, Libor Hlaváček, Petr Altrichter, Bohumil Kulínský, Petr Škvor, Róbert Stankovský, Leoš Svárovský e Marko Ivanović, ne hanno mantenuto l’elevato livello musicale. Attualmente il direttore è Peter Feranec.

La Czech Chamber Philharmonic Orchestra è apprezzata per la sua grande interpretazione stilistica e per la straordinaria qualità del suono orchestrale; per questo è riconosciuta giustamente come uno dei maggiori rappresentanti della cultura musicale Ceca. Si esibisce nei più importanti festival della Repubblica Ceca (tra i quali il Praga Spring International Festival, lo Smetana Litomysl Festival e l’International Music Festival Český Krumlov), così come anche in molte prestigiose sale da concerto europee, come il Concertgebouw di Amsterdam, la Salzburg Festspielhaus, l’Hercules Hall e il Gasteig di Monaco, il Musikverein di Vienna, la Brucknerhaus di Linz, il Meistersingerhalle di Norinberga e molti altri.

Fuori Europa, l’orchestra ha suonato in Giappone e in un lunghe tournée in America. Ha collaborato con numerosi importanti direttori (tra i quali Jiří Bělohlávek, Marco Armiliato, Marris Jansons e tanti altri) e con molti solisti e cori di fama internazionale (Lazar Berman, Ivan Moravec, Eugen Indjic, Ivo Kahánek, Martin Kasík, Isabelle van Keulen, Vladimir Spivakov, Pavel Šporcl, Václav Hudeček, Gabriela Demeterová, Angel Romero, Jiří Bárta, Ludwig Güttler, Radek Baborák, Peter Damm, Herrmann Baumann, Helen Donath, Eva Urbanová, Dagmar Pecková, Czech Boys Choir Boni Pueri, Prague Philharmonic Choir, Czech Philharmonic Choir Brno).

Oltre ai concerti, l’orchestra viene regolarmente ingaggiata per opere e progetti teatrali, e ha registrato numerosi album di successo con le etichette Naxos, ArcoDiva, Supraphon, Classico, Monitor-EMI e Amabile.

 

 

Peter Feranec – direttore principale

 

Peter Feranec nasce nel 1964 a Bratislava – ex Cecoslovacchia. Nel 1985, dopo il diploma alla Bratislava Academy of Music, frequenta il Bartok International Festival and Seminar (1985-1987) con il Professor P. Eotvos e conduce musica contemporanea. Lo stesso anno, grazie a una borsa di studio dal Ministero della Cultura russo, inizia a studiare al Conservatorio Statale di San Pietoburgo (ex Leningrado) con M. Jansons, diplomandosi nel 1990.

Dopo aver completato i suoi studi post-diploma a Vienna nel 1991 con il Prof. K. Oesterreicher, Peter è selezionato come direttore della Slovak National Opera House di Bratislava. A 25 anni è finalista all’International Competition di Tokyo (1991) e Budapest (1992) e medaglia d’oro al Forum e concorso per Giovani Artisti del 1992 a Vienna. Dal 1993 Peter dirige molte produzioni operistiche alla Vienna Chamber Opera come direttore principale; dirige le Nozze di Figaro di Mozart e il Don Giovanni al Vienna Festival Mozart di Schonbrunn nel 1992 e 1993.

Peter debutta come direttore al Bolshoi di Mosca nel febbraio del 1995, dirigendo una produzione in lingua originale delle Nozze di Figaro (con il Prof. J. Herz come direttore di palcoscenico). Questa storica produzione del Bolshoi, nata nel mezzo di cambiamenti rivoluzionari che riflettono la nuova Russia democratica, ospita artisti stranieri e l’attenzione della comunità musicale internazionale. Grazie a questa importante produzione, Peter viene riconosciuto come il degno successore di Lazarev, facendolo diventare il primo direttore non russo di nascita (e anche il più giovane).

Già nel primo anno in cui ricopre questo ruolo, si occupa di due tournée che riscuotono un grande successo, in USA (18 concerti con la Bolshoi Symphony Orchestra) e in Europa (23 concerti), e di un tour in Giappone (E. Onegin , B. Godunov, Prince Igor). 

Al Bolshoi dirige varie nuove produzioni: Lucia di Lammermoor, La Boheme, La Traviata (Stagione 1995/96), La Dama di picche, Aida (1996/97), L’amore delle tre melarance (1997/98) con Sir Peter Ustinov come direttore di palcoscenico, e altri 10 titoli operistici dal repertorio del Bolshoi.

Nel 1997 fa altre tournée di successo negli USA (25 concerti inclusa la Carnagie Hall) e in UAE con la Bolshoi Symphony Orchestra, e un tour in Austria, a Graz, con le opere Boris Godunov, La Dama di picche ed Eugene Onegin.

Dal 1997 al 2000 Peter è stato direttore ospite principale della St. Petersburg Philharmonic Orchestra. Inoltre, è stato direttore ospite di: London Philharmonia, Orchestra du Capitol Toulouse, Zurich Opera House, Tonkuenstlerorchester di Vienna, Pittsburg Symphony Orchestra, Slovak Phil., Czech Philharmonics, Oslo Philh., Moscow Symph. Orchestra, Nuernberger Symphoniker, Janacek Philh. Orch. di Ostrava, Lisabon Symphony Orchestra, Gulbenkian Orchestra di Lisbona, Tokyo Symphony Orchestra, Orquestra de Sao Paulo, SWDR Orchestra, Guerzenich Orchestra di Colonia, Kosice Philh., molte orchestre da camera, a Praga la State Opera e il Teatro Nazionale, Bolshoi di Mosca, Teatro Kirov di San Pietroburgo, a Berlino il Deutsche Oper e il Komische Oper, Teatro Colon di Buenos Aires, Norske Opera di Oslo, Opera Toulouse, Teatro filarmonico di Verona, Opera House di Leipzig e altri.

Dalla stagione 2001-2002 viene nominato direttore capo allo Slovak National Theatre di Bratislava, e direttore ospite principale al Czech National Theatre di Praga.

Nel 2003 debutta alla Zurich Opera House, alla London Philharmonia, alla Niederosterreich. Tonkunstlerorchester, al Teatro Carlo Felice di Genova. 

Nella stagione 2005-2006 debutta alla Opera House di Ljubljana, alla Ludwigshaven Opera House, al Royal Opera di Stoccolma, in tour in Giappone con il National Theatre di Praga.

Nella stagione 2006-2007 Peter collabora con la Berlin Symphony Orchestra, dirigendo nuove produzioni alla Zürich Opera House (Don Quichote), a Stoccolma (Traviata), al Ljubljana Opera House (Don Quichote) così come alla State Opera House di Praga (Idomeneo), in tour in Germania con la Slovak Philharmony, in tour ad Atene con il Zurich Ballet, così come tanti concerti sinfonici con la Slovak Philharmony Orch., la Radio Orchestra di Praga, la BSO di Berlino, l’Orchestra di Ludwigshafen, l’Opera House di Copenhagen.

Nella stagione 2007-2008, dirige nuovi concerti con la Munich Philharmony Orchestra, la Czech Radio, la Slovak Philharmony, la Danisch Royal Opera House di Copenhagen (Don Giovanni), l’Estonian National Philharmonia di Tallin (Dvorak – Requiem), la Moscow Radio Orchestra (Smetana - My Country), la Thessaloniki Symphony Orchestra, la Czech National Opera House in Prague (nuova produzione di Falstaff), la Slovenian National Opera di Ljubljana (nuova produzione di  Carmen, Sansone e Dalila) e debutta alla Bavarian State Opera House ( E.Onegin , Un Ballo in Maschera ) , va in tournée in Germania con la Slovak Philharmony e in Giappone con la Czech National Opera.

Nella stagione 2008-2009 sono in programma nuove produzioni della Traviata e di Macbeth alla Bavarian State Opera di Monaco, concerti con la Israel Symphony Orchestra, l’Athen Philharmonics, la Slovak Philharmonics, la Slovenian National Opera (nuova produzione di Prince Igor), la Zurich Opera House (Don Quichotte) e il Teatro Bolshoi di Mosca (Tosca , Turandot).

Dalla stagione 2009-2010 Peter viene nominato nuovo direttore capo e direttore musicale del Teatro Mikhailovsky di San Pietroburgo. La sua prima stagione in questo ruolo gli porta tre nuove produzioni di successo di Rusalka , La Juive e Ballo in Maschera. 

Nella stagione 2010/2011 Peter prepara Kata Kabanova, Carmen e Life with an idiot al Teatro Mikhailovsky, Boris Godunov a Santiago del Cile e dirige concerti a Odense, Vienna, Vilnius, Praga e Trondheim, Tokyo e Osaka.

 

 

 

 

© 2014 Reggio Iniziative Culturali S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02459410359

via Colsanto n. 13 - 42124 Reggio Emilia - tel. 0522 524714 - 420804 - fax 0522 453896 - info@reggioiniziativeculturali.it

Privacy   |   Cookies

Reggio Iniziative Culturali S.r.l. è iscritta al MEPA - Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione