PROGRAMMI
Scarica qui i programmi

 

 

Duo Claudio Piastra e Ilya Grubert

chitarra e violino

CLAUDIO PIASTRA, nato a Parma, ha tenuto più di 1000 concerti in Festivals e Rassegne internazionali in tutto il mondo, sia come solista che collaborando con orchestre, direttori e solisti fra i più prestigiosi del panorama musicale. Numerose sono le sue partecipazioni a programmi televisivi e altrettanto frequente è la sua presenza in trasmissioni radiofoniche che spesso gli hanno dedicato programmi monografici. 

Dopo la prima registrazione integrale in sovraincisione dei 24 Preludi e Fughe per 2 chitarre di Castelnuovo Tedesco (giunta alla terza edizione a cura della Warner Fonit) ha pubblicato una ventina di cd, spesso segnalati dalla critica in maniera entusiasta, per: Fonit Cetra, Europa Musica, Koch International, Mondo Musica, Warner Fonit. E’ attivo anche nel campo editoriale con 45 volumi di cui è stato revisore e curatore per Carish, Mnemes, Suvini Zerboni, Berbén.

Titolare di cattedra presso l'Istituto Superiore di Studi Musicali "Achille Peri" di Reggio Emilia, è stato invitato regolarmente a tenere master in Italia e all’estero (Canada, Francia, Austria, Brasile, Uruguay, Spagna……). Chiamato nel 2010 a tenere un master annuale di chitarra presso la prestigiosa Accademia di Belle Arti Tadini di Lovere (Bergamo), dal 2011 ne ha assunto la direzione artistica.

 

ILYA GRUBERT, nato a Riga, ha iniziato a studiare alla scuola di musica E. Darzin. Considerato uno studente dal talento eccezionale, debutta all’età di quattordici anni, proseguendo i suoi studi con famosi insegnanti russi quali Yuri Yankelevich e Zinaida Gilels, perfezionandosi in seguito con il celebre violinista Leonid Kogan al Conservatorio di Mosca. Ilya Grubert ha riscosso il suo primo successo internazionale al premio Sibelius di Helsinki nel 1975. Successivamente vince il primo premio in due prestigiosi concorsi internazionali: il Paganini di Genova e il Tchaikovsky di Mosca nel 1978. Da quel momento ha inizio una brillante carriera che lo porta ad esibirsi come solista con le più prestigiose orchestre e i migliori direttori del mondo, suonando nelle sale più importanti. Il suo primo recital a New York viene giudicato dalla stampa specializzata (New York Times) come un evento eccezionale: "Ilya Grubert, nella tradizione dei grandi virtuosi possiede una straordinaria tecnica e un suono luminoso e deciso". I suoi ultimi concerti includono tournée negli Stati Uniti, in Canada, Australia e in tutta Europa. Ilya Grubert vanta registrazioni discografiche con Harmonia Mundi, Russian Disc, Melodia, Ondine e Dynamic. La sua discografia include i concerti di Sibelius, Tchaikovsky e Bruch, oltre a un CD con tutte le composizioni di Prokofiev per violino. Nel gennaio '96 ha vinto il Diapason d'Or per le incisioni dei concerti di Sibelius e Bruch. Recentemente ha realizzato con l'etichetta Chandos la registrazione dei concerti di Paganini, del concerto di Arutunian e del primo di Prokofiev; anche la sua ultima produzione discografica per la Sony, con la registrazione delle Sonate di Brahms per violino e pianoforte, ha ottenuto il prestigioso “preis deutschen schallplatten kritik” che lo ha, inoltre, segnalato come miglior registrazione in commercio. Ilya Grubert risiede attualmente in Olanda, dove è docente al Conservatorio di Rotterdam. Suona un violino Pietro Guarnieri di Venezia del 1740, ex Wieniawski.

© 2014 Reggio Iniziative Culturali S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02459410359

via Colsanto n. 13 - 42124 Reggio Emilia - tel. 0522 524714 - 420804 - fax 0522 453896 - info@reggioiniziativeculturali.it

Privacy   |   Cookies

Reggio Iniziative Culturali S.r.l. è iscritta al MEPA - Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione