Iaia Forte

attrice

Spettacoli:

- "TRA LA CARNE E IL CIELO", con Valentino Corvino, Zero Vocal Ensemble, Ensemble da camera con archi e fiati

- "STRATIVARI", con CAPONE & BUNGTBANGT e SOLIS STRING QUARTET

Foto Pasolini-Bach.jpg

TRA LA CARNE E IL CIELO

Pasolini / Bach

con

IAIA FORTE voce recitante

VALENTINO CORVINO direttore e violino solista

SONORACORDA ENSEMBLE

quartetto vocale, violino I, violino II, viola, violoncello,

contrabbasso, flauto, 2 oboi

da un'idea di Valentino Corvino

con la proiezione di immagini dai set dei film di P.P. Pasolini
gentilmente concesse dalla Cineteca di Bologna

Scarica la scheda di presentazione

Scarica la scheda tecnica

 
Strativari 3 RID.jpg
VIDEO PROMO

STRATIVARI

 

con

IAIA FORTE voce recitante

CAPONE & BUNGTBANGT

Maurizio Capone - voce, scopa elettrica, percussaglie

Alessandro Paradiso - basso da ponte, scatolophon, buatteria

Vincenzo Falco - percussaglie, tubolophon

Salvatore Zannella - buatteria, percussaglie

 

SOLIS STRING QUARTET

Vincenzo Di Donna - violino

Luigi De Maio - violino

Gerardo Morrone - viola

Antonio Di Francia – violoncello e arrangiamenti

 

Strativari 4 RID.jpg

Scarica la scheda di presentazione

Scarica la scheda tecnica

Soggetto e testo: Stefano Valanzuolo

Progetto scenico e regia: Raffaele Di Florio

Disegno luci: Francesco Adinolfi

Suono: Giuseppe Polito – Massimo Curcio

Produzione: SSQ Produzioni srl

Concepito come una suite, Strativari si compone di otto movimenti (con un Prologo ed un Epilogo) differenti per colori, dinamiche ed atmosfere. Otto tavole, otto ritratti emotivi che toccano altrettanti affetti - il ricordo, la passione, il gioco, lo scontro, la fatica, la denuncia, il desiderio, la devozione - esplorati dal punto di vista dei napoletani.

Il progetto nasce dall’incontro tra due realtà musicali apparentemente molto distanti tra loro (eppure uniti invisibilmente dalla comune matrice mediterranea) e tra strumenti con storie e tradizioni profondamente diverse: dal violino alla buatteria, dalla scopa elettrica al violoncello, dalla viola al scatolophon….  Solis String Quartet e Capone & BungBangt hanno deciso di condividere il palcoscenico in questo spettacolo (coordinato da Raffaele Di Florio e basato su un soggetto di Stefano Valanzuolo), cercando e trovando in Iaia Forte un riferimento teatrale esplicito e presente.